mercoledì 16 dicembre 2015

Caro Babbo Natale ...#3

Lo so che questa rubrica è saltellante...
Ma prosegue.
Ecco qua due CD che bisognerebbe avere in macchina: il primo per cantarsela mentre si torna dal lavoro, l'altro perchè Mario Biondi ha la voce più affascinante del mondo e le canzoni di Natale cantate da lui ... sono ancora più belle.



The best of Tiziano Ferro - TZN 
Lo Stadio - Tour 2015 Edition 


Mario Biondi
Mario Christmas



mercoledì 2 dicembre 2015

Day 2

Perchè i trucchi non sono mai, mai, mai e ripeto mai troppi.
Io l'ho vista e la sogno di notte.
(#disagio)
Gwen Stefani for Urban Decay 

martedì 1 dicembre 2015

Caro Babbo Natale...

La versione 2.0 delle wishlist.
Un regalo al giorno da oggi al 23 Dicembre.
Per idee e spunti (anche nei miei confronti, ndr.)


Day 1

Seletti; Piatti Hybrid

sabato 24 ottobre 2015

Nota I phone del 21.03.2014

 Ieri ho conosciuto G. 
Che mi ha trasmesso la misura dei sogni.
G. è un macellaio di Forlì, decisamente obeso e palesemente gay. 
G. ha un sogno fin da quando è piccolo e questo ci accomuna: vuole fare il truccatore. Ama questo mondo incantato fatto di ombretti e rossetti, ama studiare i visi, scolpirli, definirli, migliorarli. 
G. è il contrario della società, è l'esatto opposto di quello che il pensare comune impone, è la vendetta fatta a persona. 
G. è coraggio che urla, è coraggio in ogni spennellata di blush. 
G. è una delle poche persone che mi ha veramente trasmesso serenità, impegno, dedizione in ciò che stava facendo. Uno che mi ha fatto capire quanto la volontà sia più forte di tutto e di tutti. Quanto valga la pena crederci sempre e non mollare mai. Quanto quella spennellata di blush possa veramente farti sorridere se è ciò che vuoi. 
Non credo mai che gli incontri siano casuali: G. ieri era li per insegnarmi qualcosa, per farmi riflettere su quanto è bello essere se stessi. 

Che poco importa il resto.
Che poco importa l' opinione degli altri, perchè l'unica opinione di cui si deve prendere atto è la propria. 
Sempre.

Che poco contano i giudizi perchè è facile, troppo facile, giudicare le scelte altrui senza cercare di capirne le ragioni. 
Che poco contano i commenti sterili, beceri e sciocchi di chi non ha sensibilitá abbastanza per capire che i sogni sanno far profumare la vita di bellezza.   

Son convinta che G.  ce la farà. 
E che il suo è proprio un bel sogno.  

(Scrivevo questo in una nota IPhone dell'anno scorso. Avevo scritto di getto senza pensare, solo per immortalare una sensazione che mi aveva rallegrato una giornata. Avevo paura di perdere un insegnamento prezioso che oggi più che mai sento di dover tenere a mente. E sento di dover condividere)

martedì 20 ottobre 2015

My Honey Fragrance #2

Perchè una coccola dovremmo farcela più spesso.
Senza un motivo.
Perchè tante volte la normalità richiede sacrifici e impegno.
E credo nel dovere di gratificarci.

Sulla scia dei primi freddi, cercavo il profumo dell'autunno.
Quel profumo nel quale sprofondare, da spruzzare sulle sciarpe che ho già eletto come prossima passione dell'autunno.
Quel profumo nel quale rifugiarmi e identificarmi.

Vaniglia Bourbon del Madagascar, benzoino e note dolci di anice stellato.
Io, praticamente.
(e mica per caso si chiama Vanille Blonde)

Un profumo dolce, che sa di buono.
Avvolgente.
Che non passa inosservato. Ma senza essere chiassoso.

Buona settimana...


Vanille Blonde di Jehanne Rigaud